5 Modi per fare la Regia di Eventi Online e Live Streaming

Oggi ti voglio parlare alcuni servizi e software che si possono utilizzare per realizzare la regia di un live streaming o di eventi online. Le possibilità sono parecchie, ma ho preferito limitare a poche ed efficaci alternative tra le quali poter scegliere in modo da non confondere troppo le idee a chi si approccia per la prima volta a questo tema. Allo stesso tempo credo sia giusto dare, a chi ha già un po’ di esperienza qualche idea professionale per gestire la regia di un live streaming che abbia voglia di imporsi. Per fare tutto questo ci sono a disposizione strumenti gratuiti e a pagamento e, ovviamente, presenterò entrambe le alternative.

Parliamo di software grazie ai quali è possibile gestire webcam, telecamere (anche più di una per volta), schermi desktop e schermi mobile, audio in entrata e in uscita, effetti video, transizioni e tanto altro. Con questi strumenti è possibile trasmettere immagini da più posti contemporaneamente, avendo diversi tipi di inquadrature, alternarle e creare animazioni personalizzate. In più, grazie a questi programmi per la regia è possibile trasmettere i propri contenuti sia sui vari portali di live streaming (Youtube, Twitch), sui social (Facebook, Instagram), o sul proprio sito internet/blog attraverso dei plug-in.

Facebook Live, Youtube Live, Instagram, Periscope, Linkedin Live ecc.

App Social Network

Breve, ma necessaria precisazione: anche i social e alcune piattaforme danno la possibilità di trasmettere in live streaming con una basica regia integrata. Tutto quello che potrete fare sulle varie piattaforme per eventi online di Facebook e simili è l’avvio e la chiusura della live. In alcuni casi c’è la possibilità di aggiungere effetti video (su Instagram si possono usare gli effetti delle stories), trasmettere con più persone contemporaneamente (su Instagram 2 persone), in altri casi si può trasmettere lo schermo del pc. Queste funzionalità basiche in molti casi bastano alla maggior parte degli utenti e non serve altro, ma a volte per distinguersi e mostrare professionalità serve dell’altro.

“Un’altra regia è possibile!” [Cit. Renè Ferretti]

StreamYards: regia facile, di gruppo e gratuita

Interfaccia Streamyard

Lo strumento di regia preferito degli ultimi tempi è StreamYards. Questo perché questo software di streaming live, è molto facile da usare e ha delle funzionalità interessantissime:

  • non serve scaricare nessun programma perché funziona direttamente sul browser del nostro pc;
  • trasmette qualsiasi sorgente video e audio collegata al computer, quindi anche webcam, videocamere e microfoni esterni;
  • attraverso un link ci da la possibilità di invitare dei partecipanti (10 in totale, 6 visibili per volta) e di condividere il desktop di ciascuno;
  • i commenti del pubblico possono essere condivisi a schermo;
  • si collega facilmente ai principali social e piattaforme di video-streaming per avviare le live (Youtube Live, Twitch Live, Facebook Live gruppi e pagine, Linkedin Live);
  • c’è un piano gratuito in cui si può trasmettere la live su di un solo canale e 2 piani a pagamento nei quali si può trasmettere su 2 e 5 canali in contemporanea.
  • Si può trasmettere anche su canali “customizzati” copiando il codice messo a disposizione

OBS Studio: soluzione professionale e gratuita per fare regia

schermata software OBS

OBS (Open Broadcaster Software) è un software di regia molto potente, gratuito (è open-source), e anche relativamente facile da utilizzare se si dedica un po’ di tempo a testarne le molte funzionalità. Proprio queste qualità ne hanno decretato il successo tra moltissimi professionisti della comunicazione digitale, soprattutto per trasmettere su piattaforme quali Twitch, Facebook Live e Youtube.

Le caratteristiche principali:

  • gratuito, facile da installare e testare;
  • permette di trasmettere in streaming moltissime sorgenti audio-video diverse (webcam, videocamere, microfoni, schermo del pc, video, immagini, gif, testi, pagine web specifiche, ecc.) anche contemporaneamente;
  • da la possibilità di creare “scene” diverse con impostazioni personalizzate video e audio (cambiare inquadrature, cambiare grafiche, ecc.);
  • da la possibilità di trasmettere tramite un codice di tracciamento su tutte le piattaforme più diffuse e anche al di fuori;
  • da la possibilità di registrare la trasmissione come file video;
  • contiene al suo interno numerosi effetti e transizioni, tra i quali l’effetto “green screen”;
  • è in continuo aggiornamento per fornire nuove funzionalità agli utenti.

LiveStream: un software professionale per la regia

Schermi per regia LiveStream Vimeo

Se si vuole ottenere un risultato di livello superiore da un punto di vista della qualità dello streaming e da quello della regia con un software professionale, prepariamoci a spendere da 70,00 € al mese ed ottenere LiveStream. Questo strumento per la regia e la trasmissione di video in diretta creato da Vimeo, è usato molto dai grandi organizzatori di eventi, da chi ha necessità di trasmettere in modo affidabile e sicuro. Allo stesso tempo parliamo di un software non alla portata di tutti per la complessità di alcune funzioni, che mette a disposizione (davvero moltissime) tra le quali tutte quelle degli strumenti elencati in precedenza e tante altre ancora.

WP Stream per WordPress: trasmettere live sul proprio sito

Sito web WPStream

Con tutti gli strumenti appena elencati è possibile diffondere i propri contenuti live sui social e le altre piattaforme di video-streaming, inserire la propria live su di un sito web o entrambe le cose contemporaneamente. Da bravo utilizzatore WordPress (uno strumento che consente di creare siti web facilmente), vi voglio parlare di una estensione utilizzata da chi ha la necessità di trasmettere live sul proprio sito.

WP Stream da la possibilità di inserire su una o più pagine del sito un riproduttore professionale, in grado di ricevere il segnale da tutti gli strumenti citati in precedenza attraverso un codice che viene generato automaticamente. Questa soluzione è destinata a chi ha la necessità di lavorare molto coi contenuti video e il live streaming, come le web TV, le radio, i podcaster, i giornali online, ma anche enti pubblici e, nel caso in cui si voglia sperimentare una nuova forma di comunicazione, anche tutte le altre attività.

Il vantaggio principale dell’utilizzo di questo strumento è che, oltre a trasmettere la propria diretta video, c’è la possibilità di inserire contenuti importanti che su piattaforme di terzi è impossibile inserire: richieste di preventivi, contatti diretti, chat dedicate, shop online dei prodotti citati e tanto altro a seconda del settore commerciale. L’altra cosa positiva è che si può trasmettere simultaneamente la propria live, sia sul sito che sui social.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *